|

venerdì 13 luglio 2012

Alta concordanza tra il profilo anticorpale e i risultati capillaroscopici nella sclerodermia

La distinzione tra i sottotipi della patologia riflette le osservazioni immunosierologiche e capillaroscopiche

Autoanticorpi scleroderma

La manifestazione del fenomeno di Raynaud precede, di solito, la diagnosi clinica di sclerodermia e rappresenta il primo sintomo nella maggior parte di casi. L’individuazione della positività per gli anticorpi anti-nucleari (ANA) può facilitare il riconoscimento dei casi isolati del fenomeno potenzialmente a rischio per l’evoluzione verso la patologia autoimmune. Tuttavia, le differenze specifiche nella progressione per i diversi tipi di anticorpi caratteristici della sclerodermia non sono del tutto chiare.

Nel presente studio, i ricercatori inglesi del dipartimento di reumatologia del Royal Free Hospital and UCL Medical School di Londra hanno valutato il potenziale predittivo offerto dall’esame immunosierologico unito al test capillaroscopico nel riconoscere i casi del disturbo vasospastico a maggiore probabilità di evoluzione verso una patologia del tessuto connettivo.

Gli autori hanno inoltre analizzato i dati di ampio campione di pazienti seguiti nella loro struttura con l’intento di esaminare la relazione tra i distinti sottotipi anticorpali e la probabilità di sviluppare la patologia sclerodermica.

I ricercatori hanno constatato che la durata del preesistente fenomeno di Raynaud potrebbe costituire un importante elemento diagnostico per classificare i casi di sclerodermia identificati attraverso le procedure di screening. Oltre il 95% dei pazienti affetti da una forma isolata del fenomeno, con un profilo immunosierologico e uno score capillaroscopico normale non progrediva verso una patologia del tessuto connettivo. Infine, la durata del fenomeno preesistente differiva tra i sottotipi della patologia, così come in base al pattern anticorpale ANA scleroderma-specifico.

Source:Moinzadeh P, Nihtyanova SI, Howell K, Ong VH et al. Impact of Hallmark Autoantibody Reactivity on Early Diagnosis in Scleroderma. Clin Rev Allergy Immunol. 2012