|

giovedì 10 luglio 2014

Iperemia termica: nuovo predittore di ulcerazione digitale nella sclerodermia

La presenza di risposte anomale nell’iperemia termica correla con il rischio di sviluppare ulcere digitali nei pazienti sclerodermici.

iperemia digitale termica

Un nuovo parametro della funzione microvascolare potrebbe facilitare l’identificazione dei pazienti affetti da sclerodermia piú suscettibili allo sviluppo di ulcere digitali.

Lo fanno sapere i ricercatori francesi del Grenoble University Hospital i quali hanno analizzato la risposta microvascolare associata al stress termico nei pazienti affetti dal disordine autoimmune riscontrando un comportamento anomalo del fenomeno.

La comparsa di ulcere digitali costituisce una delle principali complicazioni nel paziente sclerodermico e puó seriamente compromettere la qualitá di vita e questa situazione puó essere facilitata dalla presenza di anomalie nella funzione del microcircolo cutaneo.

Nel presente studio gli autori hanno dunque testato il valore prognostico delle anomalie microvascolari nello sviluppo dell’ulcerazione.

In totale sono stati analizzati 51 individui affetti da sclerodermia, nei quali veniva condotto l’esame capillaroscopico e dell’iperemia termica locale (Local thermal hyperemia, LTH) all’inizio dello studio e a distanza di tre anni.

L’iperemia termica locale rappresenta una risposta bifasica a livello cutaneo all’applicazione di una fonte di calore, la quale coinvolge risposte di tipo sia neuro vascolare che endoteliali.

In questo modo, i ricercatori potevano osservare che i pazienti che presentavano un valore del rapporto tra il picco e il plateau LTH ≥ 1 al momento dell’arruolamento nello studio non sviluppavano alcuna ulcerazione durante il periodo di follow-up clinico.

Diversamente, gli individui che presentavano un valore <1 sviluppavano con maggiore probabilitá ulcere digitali.

Lo studio ha dunque identificato un nuovo parametro funzionali del microcircolo che potrebbe assumere un significato prognostico nello studio dei pazienti affetti da sclerodermia. Tuttavia, queste osservazioni richiederebbero ulteriori conferme prima di poter impiegare questa metodologia nella pratica clinica standard.

Source:Blaise S, Roustit M, Carpentier P et al. The digital thermal hyperemia pattern is associated with the onset of digital ulcerations in systemic sclerosis during 3years of follow-up. Microvasc Res. 2014 Jun 19.