|

venerdì 25 ottobre 2013

Psoriasi possibile causa di danno renale, studio rivela associazione

La presenza della psoriasi potrebbe costituire un fattore di rischio per lo sviluppo dell’insufficienza renale. Così riporta un recente studio americano.

psoriasi rene

I pazienti affetti da una forma moderata o severa di psoriasi sarebbero esposti ad un significativo rischio di sviluppare insufficienza renale cronica. È questa la conclusione di un recente studio americano condotto dai ricercatori del dipartimento di dermatologia della University of Pennsylvania.

L’evidenza è emersa da un’analisi che ha coinvolto oltre 140000 pazienti affetti da una forma più o meno grave del disordine dermatologico, i quali sono stati confrontati con 680700 individui sani.

Gli autori hanno quindi potuto riscontrare che la probabilità, o hazard ratio, di sviluppare l’insufficienza renale era pari a 1.05 (1.02 to 1.07), 0.99 (0.97 to 1.02), e 1.93 (1.79 to 2.08) nelle categorie generale, debole e severa di psoriasi, rispettivamente.

In particolare, l’età del paziente risultava un importante fattore modificante in questa associazione, con una maggiore probabilità di sviluppare il disordine in età giovane. 

Non risulta chiaro il nesso patologico tra le due condizioni, ma molto probabilmente il meccanismo causativo della disfunzione del sistema renale nei pazienti psoriasici sarebbe da ricercarsi nello stato di infiammazione cronica che caratteriza questi soggetti, e nell’azione dei mediatori infiammatori come il fattore di necrosis tumorale alfa ed altre citochine.

Sarebbero infatti proprio questi elementi a costituire il link tra la malattia dermatologica e le altre condizioni sistemiche che si presentano spesso insieme ad essa, tra queste diabete e disordini cardiovascolari.

Source:Joy Wan, Shuwei Wang, Kevin Haynes et al. Risk of moderate to advanced kidney disease in patients with psoriasis: population based cohort study BMJ 2013