|

lunedì 25 novembre 2013

Eccesso di peso: prima causa di patologie cardiovascolari

Sovrappeso e obesità rappresentano i principali fattori di rischio cardiovascolare. Meno significativo l’impatto dei disordini metabolici associati a queste condizioni. L’evidenza da studio danese.

infarto sindrome metabolica

L’eccesso patologico di peso corporeo costituisce il principale fattore di rischio per la salute cardiovascolare, mentre l’impatto dei disordini metabolici sembra essere solo moderatamente responsabile degli eventi di infarto ischemico e coronopatie che affliggono gli individui obesi e sovrappeso.

È questa la conclusione di un recente studio condotto dai ricercatori dell’Università di Copenhagen nel quale si è investigato l’impatto della presenza dei sintomi della cosiddetta “sindrome metabolica” sugli eventi cardiaci di pazienti affetti da disordini del peso corporeo.

In totale sono stati analizzati i dati relativi a un campione di oltre 71.000 pazienti inclusi nel Copenhagen General Population Study, i quali venivano categorizzati secondo il valore dell’indice di massa corporea e la presenza della sindrome o meno.

In breve, gli autori hanno rilevato che durante un periodo medio di follow-up clinico di 3,6 anni l’incidenza di eventi cardiaci era decisamente più elevata nei soggetti sovrappeso e obesi rispetto a queli di peso normale. 

Tuttavia, la presenza della sindrome metabolica non sembrava alterare la probabilità di sviluppare una patologia cardiovascolare, come indicato da un’incidenza cumulativa crescente degli eventi attraverso le categorie di peso indipendente dalla presenza del disordine metabolico.

Queste osservazioni evidenzierebbero quindi il ruolo prevalente dell’eccesso di peso corporeo quale principale fattore di rischio cardiovascolare, mettendo così in discussione il valore dello screening metabolico per identificare i soggetti a rischio.

Source:Mette Thomsen and Børge G. Nordestgaard Myocardial Infarction and Ischemic Heart Disease in Overweight and Obesity With and Without Metabolic Syndrome JAMA Intern Med. 2013